Living Lab ToMove

Descrizione del progetto

Il progetto Living Lab ToMove del Comune di Torino è un Living Lab diffuso sul territorio della Città e focalizzato sullo sviluppo di nuovi scenari di mobilità urbana smart e sostenibile, che utilizzino soluzioni innovative di mobilità cooperativa, connessa ed autonoma, integrandole nel paradigma della «Mobility as a Service». 

Con un budget di 7 milioni di eurofinanziati tramite il Piano Nazionale Complementare  PNC-A.1-N1 - il Comune di Torino porterà avanti il programma con un obiettivo da raggiungere in due anni. Ossia, co-disegnare, sperimentare e promuovere innovativi scenari di servizio e strumenti in grado di abilitare una mobilità semplice, sicura, accessibile  e sostenibile, dimostrando in campo l’integrazione di soluzioni abilitate dalle tecnologie CCAM con i servizi MaaS.

Questo nuovo progetto, che si innesta ed amplia scopi e facilities delle iniziative in corso “Torino City Lab (TCL)” e “Casa delle Tecnologie emergenti di Torino - CTE NEXT", persegue in via trasversale gli obiettivi di sostenibilità energetica ed ambientale in linea con gli impegni della Mission europea “100 Climate Neutral Cities” a cui la Città di Torino ha aderito.

Perché il Living Lab?

Si tratta di una metodologia di ricerca applicata che promuovere il co-disegno, il co-sviluppo e la sperimentazione in condizioni reali  – ovvero in un contesto geografico circoscritto e in un arco di tempo limitato e con l’obiettivo di verificarne la realizzabilità e il valore per gli utenti finali - di servizi innovativi (CCAM) coinvolgendo la PA, il mondo della ricerca, le imprese (Corporate, PMI, Startup) e “community” di utenti/cittadini/city users.

I membri del comitato promotore

Comune di Torino
Politecnico di Torino
Università degli Studi di Torino
Fondazione Links
5T srl
Fondazione Piemonte Innova
Gruppo Torinese Trasporti

 

Le attività di ricerca applicata e testing

  •  Sviluppo di 3 dimostratori di larga scala sui seguenti temi:
    • Strumenti di “digital twin” per la pianificazione della mobilità smart e sostenibile
    • Integrazione di soluzioni di trasporto pubblico collettivo autonomo di tipo “demand responsive” e di cooperative ITS avanzati nel sistema Maas 
    • Servizi e soluzioni innovative per la logistica di ultimo miglio

I punti chiave del progetto

  • Coinvolgimento di 1000 utenti nelle attività dimostrative
  • Messa a disposizione di almeno 2 ambienti di test tematici reali o virtuali
  • Attivazione di almeno 2 programmi di ricerca applicata tematica
  • Lancio di almeno 2 Avvisi pubblici del tipo “Open Call” rivolte a operatori al di fuori dal Comitato promotore
  • Circa 2 milioni di euro di contributi alle imprese per sperimentazioni
  • +30 soggetti esterni coinvolti
  • Da livello TRL 4 a 9 nella spinta alla crescita dello stato di maturità delle soluzioni CCAM (TRL)
  • Integrazione con sviluppi soluzioni Smart Mobility e Digital Twin, finanziati nell’ambito del PON METRO PLUS 2021-2027
  • Collaborazione con il Living Lab MILANO
  • Attrazione altri fondi per imprese (ESA, etc.)

Chiamata alle imprese del territorio da parte di Fondazione Piemonte Innova 

Nell’ambito del progetto Living Lab ToMove, Fondazione Piemonte Innova ha lanciato un nuovo percorso di dialogo aperto con le imprese sullo stato dell’arte e le prospettive della mobility-as-a-service in ambito urbano e delle tecnologie CCAM (mobilità condivisa, cooperativa, autonoma e connessa). Target: piccole, medie e grandi imprese nazionali interessate ad esplorare ed investire su tecnologie e sperimentazioni nell'ambito della mobilità urbana.

COMPILA IL TYPEFORM

Chiamata agli operatori di trasporto pubblico da parte di 5T

Cercasi “MaaS operator”, ovvero: soggetti che, attraverso una unica app o piattaforma digitale, permettano ai cittadini di scegliere, organizzare e pagare in unica soluzione il proprio viaggio su diversi tipi di trasporto disponibili, pubblici e privati, dai tram ai monopattini in condivisione. Sono i futuri “integratori di trasporto” destinatari dell’avviso pubblico di manifestazione di interesse pubblicato il 19 ottobre da 5T.  

Maggiori informazioni sulla manifestazione di interesse di 5T

Approfondimenti 

Segui le evoluzioni del progetto sui nostri canali social oppure sulla sezione NEWS di questo sito.